Blastema

Blastema_foto di Marco Nofri_2BI BLASTEMA nascono nel 1997 tra i banchi di scuola. Oggi della formazione iniziale restano Matteo Casadei alla voce e Alberto Nanni alla chitarra, mentre dietro i tamburi siede Daniele Gambi dal 2002, alle tastiere Michele Gavelli dal 2004 e nell’estate 2012 arriva Luca Marchi a sostituire Luca Agostini, fondatore e componente storico dei Blastema.

I brani prodotti nei primi anni danno vita ad un EP autoprodotto nel 2003 ed a seguire arrivano i primi riconoscimenti, la partecipazione al Tim Tour nel 2004, la vincita di SanRemo Rock con il pezzo OPPIO TV e la partecipazione come band rivelazione al MEI di Faenza col singolo THC nel 2005.

Dopo una breve pausa i Blastema tornano in attività  nel 2007 autoproducendo un disco (mai edito) col quale riescono a catturare l’attenzione di nuovi circuiti musicali tra cui quello della ormai storica Casa 139 di Milano, che negli anni e fino alla chiusura del 2011 diventa un ritrovo importante per i fan del gruppo. Nel 2008 vincono il Rock4Peace SummerEnd Festival in Veneto e si affermano anche in altre zone del centro-nord. Nel 2009 si esibiscono all’Italia Wave Love Festival di Livorno come portabandiera ufficiale del network di Radio Popolare.

Alla fine dello stesso anno inizia la produzione di “Pensieri Illuminati” che esce nell’aprile 2010 grazie anche alle mani di Alberto Nanni, per la prima volta dietro al mixer come produttore.

Il singolo omonimo riscuote notevole successo su internet. Nello stesso anno i Blastema partecipano all’Heineken Jammin’ Festival, in qualità di vincitori del contest di Rock tv (sesti su 3600 gruppi). Suonano alla mostra “It’s not only rock’n’roll, baby!” in cartellone a fianco di artisti internazionali come PATTY SMITH. Sono invitati al WOODSTOCK 5 STELLE di BEPPE GRILLO, a Cesena, al quale aderiscono con grande entusiasmo e suonano di fronte a oltre 30mila persone.

Il tour seguente rafforza il consenso dei Blastema grazie a concerti dalla forte carica sonora ed emotiva. La chiusura del Tour invernale è suggellata al Blues House di Milano con una festa/concerto che vede la presentazione del video “Spero ci sia”, il primo raduno del neonato FAN CLUB e la partecipazione straordinaria di Mario Riso (RockTV, Rezophonic), Ketty Passa (Radio Popolare, Toxic Tuna) e Andrea Ferro (Lacuna Coil).

Nel 2011 i Blastema si chiudono in sala prove a lavorare sul secondo disco e nel 2012 incontrano l’interessamento di “Nuvole Production”, casa discografica di Fabrizio De Andrè diretta da Dori Ghezzi e Luvi De Andrè. Con Nuvole nasce una collaborazione basata su stima reciproca e nel pieno rispetto delle prerogative artistiche del gruppo. A maggio esce “Synthami”, primo singolo presentato a Roma al Concertone del Primo Maggio (in diretta RaiTre e davanti a 150mila spettatori), estratto dal disco “LO STATO IN CUI SONO STATO” in uscita il 16 ottobre. Durante l’estate i Blastema presentano il singolo in alcuni appuntamenti importanti tra cui l’Arezzo Wave e l’Ichnusa Festival di Cagliari al fianco di Litfiba e Cristicchi. A settembre esce il secondo singolo “Tira fuori le spine” e presentano ufficialmente il disco “LO STATO IN CUI SONO STATO” al MEI Supersound di Faenza.

La band partecipa alla 63° edizione del Festival di Sanremo nella sezione Giovani, con il brano “Dietro l’intima ragione”.