Marco Di Noia

Cover Album b

Marco di Noia_Foto1Marco Di Noia è nato a Milano il 4 luglio 1980. Disegna, dipinge, scrive poesie e componimenti satirici sin dall’infanzia. Durante gli anni universitari, collabora come giornalista, viaggia on-the-road per l’Europa, e si esibisce come interprete solista e/o front-man di band rock, vincendo un concorso canoro a Cardiff, da unico partecipante non proveniente dall’UK. In quegli anni, con il chitarrista Giulio Nenna, fonda i Claryon, band di musica inglese e italiana, con cui hanno collaborato anche il batterista Simone Ferrari (Sorry Ok Yes), il tastierista/fisarmonicista Stefano Civetta (Luf), il tastierista Lorenzo Filisdeo e altri musicisti. Di ritorno da un semestre di ricerca accademica nel Regno Unito (Oxford e Cardiff, 2008), fa confluire la passione per il canto in quella per la scrittura e l’arte in generale. Così, nel 2009 è nato il progetto cantautorale “Rock ‘n’ Folk Metropolitano”, che, dopo pochi mesi, si è concretizzato nella pubblicazione di un singolo Amore Teutonico (2009, Buona Suerte/Jinsai) e, quindi, nella produzione di un mini cd di quattro brani, lavorati negli studi dell’Abramo Allione (2010), etichetta che è diventata coeditrice, insieme a Gruppo Curci e Il Chiosco, della traccia Hollywoodiano. Produttore esecutivo dell’EP, che per ragioni personali non è mai stato pubblicato, è Massimiliano Lo Bue “Max Buel”, batterista professionista e mio amico (il brano Se tu non fossi santa.. è stato messo alla vendita soltanto nel 2012). Ciò nonostante, dal progetto è emerso anche il brano In Parlamento, colonna sonora ufficiale delle raccolte di firme “Basta Casta” (2011) e “Sardegna contro il Porcellum” (2012), e trasmesso dal TG Nazionale di RAITRE. Dal 2011 al 2012 è stato selezionato per le ultime cinque edizioni di Autopalco, evento live vetrina per emergenti, ideato dal maestro Bruno Santori (direttore Orchestra Sinfonica di San Remo); inoltre si esibisce innanzi al consiglio della Provincia di Milano, al Gerundium Fest e in altri festival locali lombardi. Nel luglio 2012 viene invitato a Lovere, come artista di testa della prima delle due giornate dei festeggiamenti per il 25esimo compleanno del periodico orobico Araberara; manifestazione a sfondo culturale che ha visto la partecipazione di Andrea Mingardi, Claudia Koll, Giorgio Fornoni, Davide Sapienza e altri noti personaggi di sport, musica e giornalismo. Durante l’estate 2012 con il pianista Vincenzo Gardani, inizia a lavorare a un progetto live, che supporterà l’uscita dell’album d’esordio, registrato presso gli studi della MC harmony, con gli arrangiamenti di Manlio Cangelli (Amii Stewart, Pierangelo Bertoli, Scotch, Wish Key…), e che annovera anche le interpretazione del bassista Fulvio Monieri (Edoardo Bennato, Riccardo Fogli, Equipe 84…), del noto sassofonista Joe La Viola, del batterista Massimiliano Lo Bue e del percussionista, e amico cantautore, Simone “Jahnet” Beccarelli. Il videoclip di “Rema!”, uno dei sei brani che compongono il cd, è già stato registrato a Camogli, con la regia di Fabio Bastianello (Film “Secondo Tempo”) e la partecipazione straordinaria di Gloria Anselmi (attrice televisiva, teatrale e cinematografica, con partecipazioni in film di Antonio Albanese, Massimo Boldi e Cristian De Sica). Il video di “Rema!” e l’album “Marco di Noia” sono stati presentati il 16 dicembre nel barcone sul Naviglio delle Scimmie, storico locale di musica live di Milano, attraverso un concerto acustico con al piano Vincenzo Gardani, e gli special guests Manlio Cangelli, Andrea Buccella (Anyma), Kron (RedWest), Pamela Manzo (Electriciy) e Vincenzo Marabita. La serata “sold out”, in mediapartnership con Outune.net e moderata da Salvatore Todaro (direttore di Milano Post), è stata patrocinata da Via del Campo 29 rosso, emporio-museo situato a Genova nell’omonima strada cantata da Fabrizio De André, punto riferimento della scuola cantautorale genovese.