Rassegna “La Soffitta 2013”, concerto di apertura

Il concerto d’apertura della 25a stagione concertistica del Centro La Soffitta – Dipartimento delle Arti, nell’ambito della rassegna LA SOFFITTA 2013, vede protagonista la violinista bulgara Viktoria Borissova già allieva di Salvatore Accardo, con il violoncellista di Cattolica Roberto Cima e il pianista pesarese Paolo Marzocchi in due capolavori tra i più rappresentativi nella storia del trio per pianoforte ed archi: il “Trio degli spettri” di Beethoven, con atmosfere tipiche del romanticismo, e l’.op. 49 di Mendelssohn, che al culmine della stagione romantica, recupera retrospettivamente la compiutezza formale del classicismo viennese.
Il concerto è organizzato dal Dipartimento delle Arti DARvipem in collaborazione con il DICAM Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali.

Martedì 12 febbraio, ore 21 nell’Aula absidale in via de’ Chiari, 25a – Bologna
SPETTRI CLASSICI E FERVORI ROMANTICI
Viktoria Borissova violino; Roberto Cima, violoncello; Paolo Marzocchi pianoforte; eseguono: Trio n.1 in Re minore op. 49 di Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809-1847) e Trio in Re maggiore op. 70 n. 1 “Geister-Trio” (Gli spettri) di Ludwig van Beethoven (1770-1827).

Il concerto sarà introdotto dalla musicologa Giuseppina La Face, direttore del Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna.

Modalità d’accesso: tutti i concerti della rassegna LA SOFFITTA 2013 sono ad ingresso libero per tutto il pubblico, con ritiro di coupon gratuito nel luogo di spettacolo dalle ore 20 fino ad esaurimento dei posti disponibili. Una parte della sala viene riservata all’Università di Bologna.

_____________________________________________________________________________________

CAMBIO LUOGO DEI PROSSIMI CONCERTI: In vista di alcuni prossimi interventi di adeguamento normativo dell’Aula Absidale (già previsti e concordati con il Comune di Bologna ma non ancora calendarizzati) i prossimi concerti della stagione La Soffitta programmati in Aula absidale si terranno invece nell’AUDITORIUM dei LABORATORI DELLE ARTI in piazzetta Pasolini (già via Azzo Gardino 65a), mentre la manifestazione di chiusura “I classici in classe” resta confermata in Aula Magna S. Lucia (13 maggio ore 20). Invariate le modalità d’accesso.