Premio Amnesty Italia, posticipata la chiusura delle adesioni al premio web

amnesty international ita
Amnesty International Italia e Voci per la Libertà hanno selezionato, tra tutti quelli pubblicati nel 2012 dai big della canzone italiana, i 10 brani ritenuti più efficaci a sensibilizzare sui 30 articoli della Dichiarazione universale dei diritti umani, adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1948 e ancora oggi in gran parte disattesa.
Questi i 10 brani candidati al Premio Amnesty Italia:
 
1) Enzo Avitabile e Francesco GucciniBlack tarantella” dall’album “Black tarantella”
2) Eros Ramazzotti  “Io sono te” dall’album “Noi”
3) LitfibaAnarcoide” dall’album “Grande nazione”
4) Mariella NavaIn nome di ogni donna” dall’album “Tempo mosso”
5) Marina Rei  “Qui è dentro” dall’album “La conseguenza naturale dell’errore”
6) Nobraino “Il mangiabandiere” dall’album “Disco d’oro”
7) Paola Turci “Figlio del mondo” dall’album “Le storie degli altri”
8) Piotta “Metto in discussione” dall’album “Odio gli indifferenti”

9) Radiodervish  “In fondo ai tuoi occhi” dall’album “Dal pesce alla luna”

10) Teatro degli Orrori feat Caparezza  “Cuore d’oceano” dall’album “Il  Mondo Nuovo”

A selezionare la canzone vincitrice sarà una giuria di tutto rispetto, formata da tecnici e intenditori provenienti dalle maggiori testate giornalistiche e dai media più seguiti in ambito locale e nazionale, oltre che da rappresentanti di Amnesty International Italia e di Voci per la Libertà:

Giò Alajmo (Il Gazzettino), Luca Barbieri (Corriere del Veneto), Alessandro Besselva Averame (Il Mucchio), Francesca Cheyenne (RTL 102.5), Gianmaurizio Foderaro (Radio 1), Giorgio Galleano (Rai 3), Federico Guglielmi (Il Mucchio, Audioreview), Michele Lionello (Voci per la Libertà), Enrico Maria Magli (Radio 1, Deejay TV), Carlo Mandelli (AnsaIl Giorno), Riccardo Noury (Amnesty International), Andrea Riscassi (Tgr, Annaviva), Alessandra Sacchetta (RaiNews), Giordano Sangiorgi (Meeting degli Indipendenti), Renzo Stefanel (Rockit), Giulia Caterina Trucano (Rolling Stone), Christine Weise (Amnesty International) e Savino Zaba (Rai 1, Radio 2).
Il brano vincitore verrà premiato domenica 21 luglio nel corso della XVI edizione di Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty (18-21 luglio 2012) che si terrà per la seconda volta a Rosolina Mare, piacevolissima località marina nella quale ci sono strutture ospitali adatte al relax e all’intrattenimento. Sarà dalla cittadina polesana, terra più giovane d’Italia, che si alzerà nuovamente il canto dei diritti umani!
Prolungati fino al 23 marzo i tempi per aderire al Premio Web, riconoscimento istituito nell’ambito del Premio Amnesty Italia Emergenti 2013, filone del concorso che riguarda artisti non ancora noti, anche con contratto discografico, che abbiano un brano ispirato ad uno o più dei trenta articoli della Dichiarazioni universale dei diritti umani. La scadenza del bando del Premio Amnesty Emergenti rimane invece fissata per il 13 aprile 2013; tutti i dettagli su http://www.vociperlaliberta.it/index.php?option=com_content&view=category&id=13&Itemid=16
Ricordiamo l’ulteriore vetrina della quale quest’anno gode per la prima volta il Premio Web grazie all’accordo stretto con Il Meeting delle etichette indipendenti, che fornirà un pacchetto di servizi promozionale al più votato sul sito www.vociperlaliberta.it che così accederà direttamente alla fase live dal 18 al 21 luglio 2013 a Rosolina Mare (Rovigo) e avrà maggiore visibilità grazie al lavoro fornito dal Mei.
 
 
 
——
 
 
Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty
 
Una iniziativa di:

Associazione Culturale Voci per la Libertà, Amnesty International Sezione Italiana, Pro Loco Rosolina, Comune di Rosolina, Provincia di Rovigo, Regione del Veneto.
 
Con il supporto di:

Mei, Audiocoop, Rete dei Festival, Glitter & Soul, Federazione Italiana Organizzazione Festival d’Autore, AS2, Centro Servizi Volontariato Rovigo, Delta Blues, Musica nelle aie, Neverlab, Festival della Cicala
 
Media Partner
:
La Voce di Rovigo, ViaVaiNet, Delta Radio, What’s Up, Freak Out, Sound & Vision Magazine, Freequency, Jam, Il Mucchio, LaScena, RadioRock.to, SBNGS
 
 
 
 
POLESINE
Terra di paesaggi sognanti, la provincia di Rovigo – il Polesine – è tutta da scoprire: un territorio dove, ad una natura sorprendente, si unisce una ricchezza culturale che si propone all’ospite nelle città, nei borghi, nei musei, ma anche nelle tradizioni, nella gastronomia, nel calore della gente che vi abita. E’ il luogo ideale dove trascorrere una vacanza o una gita in tranquillità: lo scorrere dei fiumi, le strade arginali panoramiche che si innalzano sopra la campagna e il Delta del Po, suggeriscono immediatamente quale sia il modo migliore per muoversi in questo territorio – con lentezza.
 www.polesineterratraduefiumi.it
 
ROSOLINA MARE 
Rosolina Mare è la perla del Parco del Delta del Po, una penisola lunga circa 8 km circondata dall’acqua delle valli e del mare Adriatico, in gran parte coperta da una fitta e rigogliosa pineta. L’acqua del suo mare invita a lunghi e piacevoli bagni, mentre la spiaggia, famosa per la sua ampiezza, è un’immensa distesa di sabbia finissima e dorata, straordinariamente pulita (premiata nel 2011 con 3 vele da parte di Legambiente e Touring club su Guida Blu). La località̀ è dotata di numerose strutture ricettive e attività̀ commerciali che soddisfano le varie esigenze del turista, come alberghi, campeggi, villaggi turistici, appartamenti, complessi di piscine, campi da tennis, attracco turistico, negozi e ristoranti di ogni tipo. 
www.rosolinamarelido.it