Parte il tour delle “Relazioni Complicate” di Roberta Carrieri

Roberta Carrieri

Parte sabato 9 marzo dalle Officine Creative Ansaldo di Milano il tour delle “Relazioni Complicate”, durante il quale la cantautrice pugliese Roberta Carrieri presenterà live il suo nuovo album “Relazione Complicata”. La serata di sabato 9 marzo si inserisce all’interno dell’evento “D Night”, dedicato al talento al femminile, che vede la partecipazione di altre cantautrici come Levante e Claudia is on the sofa (via Tortona, 54 – ore 23.00 – ingresso: 10 euro uomo, 5 euro donna / consumazione inclusa entro mezzanotte).

Queste le altre date ad oggi confermate del tour delle “Relazioni Complicate”: il 23 marzo all’Acqua Cheta di Tremezzo (Como), il 29 marzo al Circolo Arci Pantagruel di Casale Monferrato (Alessandria), il 4 aprile al Circolo Aurora di Arezzo, il 5 aprile al Magazzino delle Idee di Orvieto, il 6 aprile al Bar La Casbah di Spoleto, il 18 aprile allo Zog di Milano ed il 25 aprile al Townhouse Bar di Galway (Irlanda).

Relazione Complicata” (distribuito da Self) è composto da tredici tracce inedite, compreso il brano “S. Pietro”, scritto per Roberta Carrieri da Davide Van de Sfroos. L’album, che affronta con leggerezza ed ironia il tema delle dipendenze affettive (ispirandosi al libro “Donne che amano troppo” di Robin Norwood), vede la partecipazione della band rockabilly Rock’n’Roll Kamikazes (gruppo capitanato dell’ex frontman degli Hormonauts Andy Macfarlane) e della band brasiliana Selton.

 

Prima di dedicarsi alla musica, Roberta Carrieri matura una grande esperienza performativa con le compagnia Teatro Kismet OperA e il gruppo musical-teatrale Quarta Parete. Diventa poi la voce dei Fiamma Fumana, uno dei più importanti gruppi italiani di world music, attivo soprattutto negli Stati Uniti e in Canada.  Nel 2009 esce il suo primo album da solista, “Dico a tutti così” (X-Beat/Goodfellas), che vede la partecipazione di importanti ospiti come Cesare BasileRodrigo D’Erasmo (Afterhours), Davide Toffolo (Tre Allegri Ragazzi Morti) e Mauro Ermanno Giovanardi. Quest’album porta Roberta ad esibirsi in Francia, Belgio e negli Stati Uniti (Arizona, New Mexico, California e Yutah).Nel 2010 inizia a collaborare con Davide Van de Sfroos, prendendo parte a uno dei brani del disco “Yanez”, “Dove non basta il mare”, e partecipando all’omonimo tour come ospite speciale.