One Love Festival, Sottomarina Lido (VE), ingresso solo 2 euro!!

one love festival

Incredibile… ma vero, l’ONE LOVE FESTIVAL, la manifestazione che dal 25 al 28 luglio ospiterà all’Arena Duse di Sottomarina Lido (VE) grandi nomi della scena reggae italiana ed internazionale, apre con un offerta strepitosa. Il biglietto d’ingresso per assistere alla giornata d’apertura costerà infatti solamente 2 euro.

Si alterneranno sul palco, nella splendida location a pochi passi dalla spiaggia, Sir Oliver Skardy, alfiere del reggae in veneziano, che assieme ai Fahrenheit 451 presenterà il nuovissimo album “Ridi Paiasso”, i Quartiere Coffee, uno dei nomi più interessanti della nuova scena italiana,anch’essi con un nuovo album “Italian Reggae Familia”, assieme a loro i multietnici Les Totemse la band “di casa” Loskabrones.

Il nuovo disco dSir Oliver Skardy ha u titolo emblematico, Ridi Paiasso!. Realizzato assieme ai Fahrenheit 451 e prodotto da Paolo Baldini (produttore di Africa Unite, Mellow Mood e Tre Allegri Ragazzi Morti), vede la straordinaria partecipazione di ospiti del calibro di Elio, Paolo Belli, Natalino Balasso, Nevruz, Mr T-Bone, di Francesco Duse, Valerio “Voleno” Silvestri e Marco “Furio” Forieri (Ska J) e tanti altri. 

Assieme a Skardy uno dei più interessanti nomi nuovi del panorama reggae italiano, i Quartiere Coffee, band grossetana che presenta il suo terzo album ‘Italian Reggae Familia’ “In un’ Italia ormai allo sbando, ci piace ricordare quelle che sono e che erano le cose belle, i semplici valori della vita – raccontano i Quartiere Coffee – ma ovviamente, c’è anche il Lato Oscuro del Belpaese. Allo stesso tempo raccontiamo l’ipocrisia della casta, di chi veste gli abiti del potere e poi di nascosto agisce peggio delle persone contro le quali punta spesso il dito”.

Les Totems Zion Beat sono invece una band multietnica, nata da un’idea di Ismael Moroko (Morrow), che si ispira all’Afro-Reggae, con il suo caratteristico ritmo “pulsante”.Un gruppo che non pretende di imporsi, di stupire ad ogni costo, che non ha atteggiamenti aggressivi o trasgressivi, ma che con semplicità cerca di coinvolgere gli spettatori, di incuriosirli, di renderli partecipi. 

Loskabrones, beniamini di casa, dopo l’esordio ska-core sono passati allo ska original fino al reggae, creando un loro stile originale e inconfondibile.

Per conoscere il programma in dettaglio, avere informazioni su biglietti, abbonamenti e ospitalità, visitate il sito ufficiale www.onelovefestival.it