FEDEZ con l’album “Sig. Brainwash – l’arte di accontentare” è disco d’oro!

Fedez3

E’ la prima volta, negli ultimi anni, che un disco hip hop ottiene il disco d’oro in sole due settimane dall’uscita.

Sig. Brainwash – l’arte di accontentare” è stato da subito accolto dal pubblico con grande successo sia nel web che nei negozi di dischi.

Infatti grazie allINSTORE TOUR i numerosi fan hanno seguito FEDEZ in tutte le principali città italiane.

FEDEZ si è rivelato senza dubbio come un fenomeno nazionale senza precedenti, in ambito POP e non solo hip hop, data la enorme popolarità che sta riscontrando giorno dopo giorno.

 

Sig. Brainwash – l’arte di accontentare” è un album ideato e prodotto in Best Sound. Un album sorprendente e maturo, rime che circolano libere, che dicono anche quando sembrano tacere, che non inneggiano a ideologie o schieramenti ma semplicemente danno al racconto, a una successione di immagini, il ruolo da protagonista è di una narrazione, con il risultato di regalare un disco che si ascolta come si leggerebbe un libro di racconti.

Nel disco tantissime le collaborazioni da J-AX, al turbo-funk dei RESET! (collettivo di produttori e dj) fino ai riferimenti più pop di Fausto Cogliati (già dietro i lavori solisti di J-Ax e collaboratore di Eros Ramazzotti), passando attraverso altri produttori come Roofio (Two Fingerz), Shablo e Don Joe (Club Dogo). Anche i featuring raccontano un percorso originale: Elio, Francesca Michielin, i Punkreas – grande passione di FEDEZ, che si sente in credito con loro come con il punk-pop dei Blink 182 molto più di certi obbligati riferimenti hip hop – si affiancano a nomi più consueti per il genere, come J-AX, Danti (rapper di Two Fingerz), 2ndroof, Simon de Jano, Guè Pequeno e colui che viene indicato da più parti come il più elegante, complesso e talentuoso rappresentante dell’hip hop italiano, Dargen D’Amico.