Oxi, il nuovo singolo è “Tutti vogliono essere famosi”

oxirap

Il brano si presenta ipnotico, caratterizzato da toni fortemente ironici e concentrato sugli stereotipi della nostra società:
Giovani in cerca di successo facile, artisti, icone del mondo dello spettacolo, della tv, politici e molti altri personaggi con i loro stravaganti modi di porsi, la loro recitazione davanti alle telecamere e nella vita reale che molto spesso diventano un tutt’uno. L’importante sembra davvero solamente apparire, non importa come, tutti vogliono essere famosi.

“CRISI D’IDENTITA” Ci si rende da subito conto che il linguaggio e il pensiero utilizzato nei 16 brani che lo compongono va ben oltre i confini invisibili del rap italiano. “Crisi D’identità” è arricchito da ingombranti verità e temi attuali di forte impatto esposti a volte con un linguaggio diretto, prendendo di mira qualcosa o qualcuno in particolare, il tutto però immerso costantemente in un mare di sarcasmo e con una buona dose di autocritica. Ed è proprio il sarcasmo, unito al “non prendersi troppo sul serio” che la fanno da padroni in questi 60 minuti di musica. Guarda il video!

“Perché Questo titolo?” “Crisi D’identità” ci rivela Oxi“esprime uno stato d’animo molto diffuso di questi tempi, non soltanto per politici, veline, calciatori e burattinai del mondo dello spettacolo a cui puntiamo tutti il dito, oggi la crisi d’identità si fa sentire anche e soprattutto nelle aule di scuola, nei posti di lavoro, nelle piazze, al supermercato, la fiuto ovunque e l’epicentro credo siano i social network. Tendiamo tutti a modificare noi stessi, apparire diversi da quello che siamo in realtà e credo la maggior parte lo faccia esclusivamente per apparire più interessante agli occhi della gente. E’ un continuo fingere a vicenda che, alla fine del gioco, non vede nessun vincitore. Come dice Caparezza, purtroppo, nemmeno il caffè sa più di caffè”. Questo disco inoltre contiene 16 tracce realizzate con produttori e musicisti di vario genere e collocazione, l’idea iniziale era quella di non concepire un disco che suonasse “Rap Classico”. Mi reputo un fanatico della musica prima di esserlo del rap, mi piace sperimentare, dare sfogo alle mie idee ma sono anche consapevole che nel momento in cui ti trovi ad ascoltare un disco come questo, specialmente se sei un fruitore della cultura Hip Hop delle domande arrivi a portele, probabilmente tutto questo ti porterà a pensare a una mia “Crisi D’identita”. Per me rimane “soltanto” il miglior modo di esprimermi polverizzando barriere e limiti.

OXI: nome d’arte di Simone Da Pra, nato a Pieve di Cadore il 13 settembre 1985. Debutta nell’ambiente del rap italiano nel 2006 con il disco “Vita Di Ragazzi Di Oggi”, distribuito con 10.000 copie in tutte le edicole d’Italia allegato alla rivista “HipHopMagazine”. Nel 2008 assistiamo all’uscita dell’EP “Bancarotta”, 18 brani prettamente rap con tematiche che variano dal mondo dei giovani, i mille castelli in aria (che a quell’età tutti ci siamo fatti almeno un milione di volte) fino ad arrivare ai problemi di questo Paese e alla protesta sociale. Nel 2010 arriva “CabaRap”, considerato il primo disco ufficiale dell’artista. Pubblicato gratuitamente dal suo sito web viene in seguito distribuito nei negozi e in digitale da Self S.p.a. “Cabarap” nota una sola collaborazione ma con due ospiti davvero d’eccezione, Linus e Nicola Savino. Un featuring parlato estratto dal programma Deejay Chiama Italia nel quale sono stati trasmessi alcuni Jingle. Tra il 2010 e il 2012 Oxi collabora con l’emittente radiofonica Radio Cortina fino ad arrivare a condurre un programma tutto suo “L’HipHop di Oxi” in diretta ogni sabato pomeriggio sull’emittente stessa. Tra attività live, showcase e dj set passano veloci 2 anni dalla pubblicazione del primo e unico disco ufficiale della sua carriera e il 10 Luglio 2012 Oxi rompe il silenzio con “Sempre Piu Scemo”, primo singolo (in free-download su www.oxionline.it) che anticipa l’album “Crisi D’Identità”. In questi ultimi mesi Oxi ha realizzato alcuni Jingle trasmessi nel programma “Asganaway” su Radio Deejay.